Stampa
Scritto da Stefano Cazzani
Pubblicato: 03 Dicembre 2010

Abbiamo provato in anteprima i nuovi treni aeroportuali che il prossimo 12 dicembre 2010 entreranno in servizio sulla tratta Milano Cadorna - Malpensa effettuando buona parte dei servizi no-stop.

In sintesi, decisamente belli e comodi per i viaggiatori diretti all'aeroporto, soprattutto grazie alla facilità di accesso e di spostamento all'interno del treno senza dover affrontare gradini.

Rispetto ai treni attualmente utilizzati per il servizio Malpensa Express, i nuovi treni della serie Coradia Meridian fabbricati da Alstom che hanno assunto la denominazione ufficiale ETR245 sono meno capienti essendo ad un solo piano, ma assicurano un comfort decisamente superiore.

La configurazione del treno è a cinque elementi (230 posti a sedere), abbastanza simili tra loro per configurazione interna, a cui si accede allo stesso piano dei marciapiedi e, grazie alla presenza di una pedana estraibile che riempie il varco tra carrozza e banchine, in tutta comodità anche quando si hanno con sè trolley o valigie.

Gli interni sono molto luminosi e dominati da tonalità chiare e la struttura 'open space' del treno, aumenta la percezione di spaziosità e permette di vedere praticamente la sua intera lunghezza da un estremo all'altro.

All'interno sono presenti specifiche aree bagagliaio, oltre a una cappelliera di ampie dimensioni lungo tutto il convoglio, che permette di alloggiare comodamente anche capienti bagagli a mano.

Spicca la disposizione dei sedili, che hanno una spazio tra loro più ampio rispetto alla disposizione standard tipica dei treni regionali. Nella configurazione vis-a-vis, il passo tra i sedili è di 1,80, mentre tra quelli a correre il passo è di 90 cm.

I sedili sono montati a sbalzo sulla struttura del treno, il che dovrebbe facilitarne la pulizia e manutenzione, oltre a ricavare anche un po' di spazio in più borse o altri oggetti da riporre al di sotto dei sedili stessi.

Sotto i tavolini ribaltabili sono presenti le prese per ricaricare PC e telefonini.

Grande attenzione anche alle esigenze dei viaggiatori disabili, che possono accedere ancora più comodamente al treno nella vettura centrale che è dotata di una pedana estraibile di maggiori dimensioni adatta a facilitare il movimento di chi si sposta in carrozzella.

Sempre nella vettura centrale è presente la toilette, anch'essa progettata per essere fruita anche dai viaggiatori disabili.

Per informare i passeggeri sono presenti, oltre ai classici indicatori a LED, anche degli schermi LCD da 17 pollici in formato 16:9 montati sul soffitto.

L'intero convoglio è costantemente monitorato tramite 3 telecamere interne per carrozza, più una esterna dedicata al macchinista per verificare l'attività in prossimità delle porte del treno.

Durante la corsa prova abbiamo impiegato 32 minuti da Cadorna a Malpensa e 36 minuti nel percorso inverno, in entrambi i casi con una fermata di un paio di minuti alla stazione di Saronno.

Qui sotto alcune immagini scattate per l'occasione.